DreamVideo è un digital magazine mensile con focus specifico sulla produzione e post-produzione video, rivolto a videomaker e filmmaker, che siano professionisti o semplici appassionati.    |     Anno X nr.118-2020    |     ISSN 2421-2253

Video verso pixel e viceversa

 

Oggi è diventato di uso comune generare grafica sintetica su workstation tipo PC/MAC con utilizzo di software non espressamente progettati a fini televisivi (ad esempio Photoshop).

Esiste una certa confusione nei grafici che abitualmente non lavorano per la TV nel fornire formati immagine compatibili e utilizzabili per raster proporzionato esattamente per video PAL (e qui di seguito ci riferiremo espressamente solo al video PAL).

Deve essere noto che queste sorgenti non TV oriented (il sopra citato Photoshop ad esempio) lavorano secondo formati di pixel di natura computeristica che per convenzione sono chiamati "Pixel quadrati", tipici di una generazione per scansione progressiva, tipo VGA.

Deve, d'altra parte, essere noto che lo standard digitale CCIR 601 (ITU-R 601) che codifica e standardizza il video digitale utilizza pixel chiamati per convenzione "Pixel rettangolari".

In TV l'immagine non si forma per pixel contigui rispetto al verticale, esiste al contrario un tempo di "blanking" tra una riga e la successiva, durante il "blanking" non esiste immagine sullo schermo, esiste invece uno spazio nero tra una riga e l'altra, spazio che genera quindi "pixel rettangolari". 

Questo porta inevitabilmente a incompatibilità per forma delle immagini generate a pixel quadrati e fruite per pixel rettangolari o viceversa. Questo porta difficoltà e confusione ai grafici che lavorano su workstations non dedicate espressamente alla TV.

QPaintbox di Quantel ad esempio è una stazione grafica dedicata alla TV che non risente di questi problemi di formato oltre a risolvere altri problemi legati alla grafica dedicata alla TV, oversampling, ecc...

Altro fattore molto importante cui fare attenzione è la possibilità di generare grafica con valori cromatici "illegali" per il PAL.

Come dovrebbe essere noto la grafica sintetica generata su PC/MAC genera colore secondo RGB full-band.

La banda colore del PAL non è un RGB full-band ma bensì il "gamut" colorimetrico viene ridotto per problemi di ampiezza di banda in emissione (e quindi anche per segnali di linea). L'RGB originale diventa un Y, Pi, Bi ovvero un segnale per componenti indicizzati, componenti divisi per luminanza e differenza colore.

Si consiglia vivamente onde evitare la generazione di colori illegali di:

  1. Dotarsi di strumentazione dedicata, waveform e vector monitor o strumentazione per componenti analogici o SDI.

  2. Monitorare sempre l'immagine sintetica generata su un monitor PAL e non solo sul monitor del PC/MAC (gamma diversi). Questo consente anche di valutare il flickering dell'immagine verso PAL e correggere di conseguenza l'immagine sorgente.

  3. Dotarsi di strumentazione tipo "color controller" che automaticamente riporta i colori generati nel gamut corretto del PAL.

Purtroppo questa strumentazione di monitoraggio è di costo elevato e presume un certo Know-How per essere utilizzata.

Per dare un ordine di grandezza il costo della strumentazione sopra citata può essere di  3 o 4 volte maggiore del costo del PC/MAC che sta generando la grafica.

Tuttavia essa è indispensabile se si desidera generare grafica per la TV in forma corretta, essendo certi che essa potrà essere fruita senza alcun problema, questo a maggior ragione se la grafica sintetica in oggetto sarà riprocessata in qualche modo in post-produzione.

Il mondo del PC/MAC non è quello della TV, sono due mondi paralleli che a volte si incontrano... con molta cautela.

Se il PC/MAC è prezioso per la gestione del software che può presiedere ad una applicazione TV, non è altrettanto vero che esso, salvo eccezioni o applicazioni dedicate, possa sempre generare immagini perfettamente normalizzate alla TV/PAL.

Pertanto si ritiene utile fornire le tabelle sottostanti con i formati video/pixel/video nonché con le proporzioni d'aspetto dei pixel dei vari formati e le varie proporzioni d'aspetto dell'immagine.

FORMATO

CCIR 601
(pixel rettangolari)

PIXEL ATTIVI
(rettangolari)

PIXEL RATIO

PAL 4/3

720 x 576

720 x 576

1/1,08

16/9 (anamorfico)

720 x 576

720 x 576

1/1,42

1/1,66

720 x 576

720 x 470

1/1,08

1/1,85

720 x 576

720 x 420

1/1,08

1/1,77 (16:9)

720 x 576

720 x 440

1/1,08

 

FORMATO

PIXEL
(quadrati)

PIXEL ATTIVI
(quadrati)

PROPORZIONE
IMMAGINE

PAL 4/3

768 x 576

768 x 576

1/1,33

16/9 (anamorfico)

1024 x 576

1024 x 576

1/1,77

1/1,66

768 x 576

768 x 470

1/1,66

1/1,85

768 x 576

768 x 420

1/1,85

1/1,77 (16:9)

768 x 576

768 x 440

1/1,77

 

VIDEO verso FILE   /   FILE verso VIDEO

PAL 4/3

720 x 576

16:9

720 x 576

4:3 (pixel quadrati)

780 x 576

16:9 (pixel quadrati)

1024 x 576

 

Vengono forniti qui di seguito due esempi per due formati immagine tipici e che solitamente si incontrano in questo tipo di lavoro.

Esempio 1

Generazione grafica sintetica su sistema a pixel quadri, PC/MAC (ad esempio con Photoshop) e fruizione di questa grafica su video PAL 625/50 - raster 4:3 (aspect ratio 1/1,33).

Seguire questa procedura:

  1. Generare l'immagine in Photoshop in formato 768(H) x 576(V) pixel, risoluzione 72 dpi, RGB true color.

  2. Una volta composta l'intera immagine modificarne l'aspect ratio portandola a 720x576.

  3. Salvare l'immagine nel formato desiderato (TGA,TIF; ecc...).

  4. Questa immagine fruita in PAL raster 4:3 avrà l'aspect ratio originale costruita in 768 x 576 (pixel quadri).

Esempio 2

Generazione grafica sintetica su sistema a pixel quadri, PC/MAC (ad esempio con Photoshop) e fruizione di questa grafica su video PAL 625/50 - raster 16:9 (aspect ratio 1/1,77).

Seguire questa procedura:

  1. Generare l'immagine in Photoshop in formato 1024(H) x 576(V), risoluzione 72 dpi, RGB true color.

  2. Una volta composta l'intera immagine modificarne l'aspect ratio portandola a 720x576.

  3. Salvare l'immagine nel formato desiderato (TGA,TIF, ecc...).

  4. Questa immagine fruita in PAL raster 16:9 avrà l'aspect ratio originale costruita in 1024x576 (pixel quadri).

 
Autore: Rolando Pellacani
 
 
videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download Forum Dreamvideo per videomakers, telecamere, editing video, editing audio, streaming videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download
videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download