DreamVideo è un digital magazine con focus specifico sulla produzione e post-produzione video, rivolto a professionisti e appassionati del settore audio/video
Manuali, tutorial, guide, download e risorse gratuite per la produzione video e audio
Username: Password:   

Collegare una webcam a un telesopio

 

La Webcam che abbiamo utilizzato per questo modifica è una LOGITECH QUICKCAM PRO che ha le seguenti caratteristiche:

 

  • Risoluzione: 640 x 480 pixel

  • Fotogrammi al secondo: 30

  • Colore: 24 bit

 

La modifica consiste nel togliere l'obiettivo della Webcam e applicargli un tubo che possa infilarsi al posto dell'oculare del telescopio.

 

Seguite la procedura descritta di seguito aiutandovi con le fotografie.

Attenzione
questa modifica fa decadere la garanzia della Webcam.

Passo: 1

 

Prima di iniziare a smontare la Webcam è bene segnare con un pennarello nero indelebile la posizione di dove deve essere incollato il tubo di raccordo per il telescopio.

Come tubo di raccordo useremo un normale contenitore per pellicole 35mm - noi consigliamo quelli delle pellicole Kodak.

Inserite il contenitore della pellicola sulla ghiera nera della Webcam e spingetelo contro alla plastica del corpo; a questo punto con il pennarello nero tracciate un segno attorno al contenitore della pellicola.

La foto (freccia rossa) mostra il segno lasciato dal pennarello.

Passo: 2

 

Adesso possiamo iniziare a smontare la Webcam.

Raddrizzate un fermaglio per fogli e utilizzatatelo per premere sulle linguette interne della Webcam (vedi foto), contemporaneamente dovete cercare di aprire le due semisfere. Questa operazione sarebbe meglio farla con due persone.

Per sapere come sono fatte esattamente le due semisfere, e quali sono i punti da premere guardate le seguenti foto in dettaglio.

 

Semisfera 1

Semisfera 2


Passo: 3

 

Quando avete sganciato le tre linguette le due semisfere si aprono.

Passo: 4

 

Qui potete vedere la Webcam aperta, si riconoscono i due circuiti stampati e il corpo dell'obiettivo.


 

Passo: 5

 

Con molta attenzione togliamo i circuiti stampati e l'obiettivo.

Dovete togliere anche il supporto nero con il filetto.

Passo: 6

 

Adesso si devono staccare i due circuiti stampati tra di loro, fate attenzione a non stortare i piedini dei connettori.

Passo: 7

 

Smontiamo l'obiettivo.

Svitate il corpo dell'obiettivo in senso antiorario fino alla completa uscita dal porta-obiettivo.

Passo: 8

 

Con un cacciavite a stella svitiamo le due viti che si trovano a fianco del sensore CCD, in questo modo togliamo la torretta porta-obiettivo (nella foto è indicato dalla freccia rossa).

Attenzione! nella parte inferiore della torretta c'è il filtro I.R. (nella foto è indicato dalla freccia blu) il quale può rimare attaccato alla torretta oppure al CCD.

Il filtro I.R. e la relativa spugnetta devono essere tolti dal sensore CCD.

Passo: 9

 

Ecco come si presenta il circuito stampato e il sensore CCD senza la torretta porta-obiettivo.

Passo: 10

 

Riuniamo i due circuiti stampati facendo molta attenzione ad inserire tutti i piedini dei due connettori.

 

Passo: 11

 

Riposizioniamo i due circuiti stampati all'interno della semisfera, inserendoli nelle apposite scanalature.

Passo: 12

 

Rimontiamo il pezzo di plastica nero (indicato dalla freccia rossa) nella sua posizione corretta.

Passo: 13

 

Adesso possiamo chiudere la Webcam applicando l'altra semisfera.

Ecco come si presenta la Webcam senza l'obiettivo.

Passo: 14

 

Possiamo passare a preparare il tubo di raccordo.

Come abbiamo già detto utilizziamo un contenitore per pellicole a cui rimuoveremo il fondo.

Per togliere il fondo del contenitore utilizziamo una punta da legno da 25mm. facendola ruotare a mano (non con il trapano), come mostrato nella foto.

Passo: 15

 

Dopo aver rimosso il fondo con la punta utilizzate della carta vetrata per rifinire il lavoro.

Ecco come si presenta il tubo che servirà come raccordo per il telescopio.

 

Passo: 16

 

Chiudete la Webcam in una piccola morsa senza stringere troppo le ganasce.

Tenetela rivolta verso l'alto, come nella foto.

Passo: 17

 

Adesso, con molta attenzione, potete incollare il tubo sul corpo della Webcam.

Si consiglia di utilizzare una colla a due componenti, in modo da garantire un fissaggio sicuro dei due pezzi.

Il tubo deve essere fissato il più possibile centrato rispetto al CCD, per far questo aiutatevi con il segno nero che avete tracciato all'inizio.

Passo: 18

 

Ecco come si presenta la Webcam a lavoro ultimato.

 

Passo: 19

 

Per migliorare il fissaggio del portarullino al corpo della WebCam consigliamo di fare un cordone di colla a caldo tutto attorno (vedi foto).



Le foto

Di seguito potete vedere alcune foto realizzate con questa WebCam applicata ad un telescopio Celestron G9-1/4 f/10.

Sono state realizzate nel mese di Settembre 2000 in città con molta luce parassita e con un seeing scarso.

Le immagini sono originali e non create da diverse sovrapposizioni o elaborate con programmi di grafica. In questa pagina sono state inserite con una risoluzione di 300x225 pixel (per motivi di spazio), in realtà il software della WebCam riesce a realizzare foto con una risoluzione di 640x480 pixel e profondità colore di 24bit.


Luna


Appennini lunari


Giove


Saturno

 
Autore: Davide Bassani
 
 
 
 
 
 
 
 
  DMCA.com
Copyright © 2000-2014 Davide Bassani - Tutti i diritti riservati - Tutti i marchi e marchi registrati sono dei rispettivi proprietari.
DREAMVIDEO è una testata giornalistica telematica registrata al Tribunale di Varese con nr. 7/2010 - Editore e Direttore responsabile: Davide Bassani
L'uso di questo sito web implica l'accettazione delle Condizioni d'uso e delle Regole sulla privacy dell'editore.
DreamVideo è un marchio depositato.