DreamVideo è un digital magazine mensile con focus specifico sulla produzione e post-produzione video, rivolto a videomaker e filmmaker, che siano professionisti o semplici appassionati.    |     Anno VIII nr.104-2018    |     ISSN 2421-2253

Il Monoscopio

 

Il monoscopio non è solamente un bel disegno colorato da vedere sullo schermo del nostro televisore, ma è anche un ottimo strumento che ci permette di diagnosticare molti difetti che si possono presentare in un televisore o in un monitor.

Qui sotto vedete il disegno di un classico monoscopio.

 

 

Il monoscopio veniva trasmesso (fino agli anni '80) da molte emittenti televisive prima dell'inizio dei programmi.

I tecnici riparatori TV lo utilizzavano per controllare e tarare gli apparecchi televisivi.

Oggi, il monoscopio, è praticamente scomparso dalle trasmissioni delle emittenti televisive perchè i riparatori TV si sono attrezzati con strumenti (generatori di monoscopio) in grado di generare questo disegno e di trasmetterlo all'apparecchio da controllare tramite i diversi ingressi disponibili (RF, SCART, Y/C, VGA).

Con il monoscopio si possono controllare diverse caratteristiche del televisore e del monitor:

  • Geometria dell'immagine
  • Uniformità del fuoco
  • Dimensione dell'immagine
  • Centraggio dell'immagine
  • Livelli dei grigi
  • Colori
  • Risoluzione e larghezza di banda
  • Convergenza del cinescopio

ed altre ancora...

Di seguito trovate l'elenco delle varie parti di un classico monoscopio, cliccandoci sopra vi verrà mostrata una pagina che spiega l'utilizzo di quella parte specifica del monoscopio.


 

La Merlatura

 

La merlatura è quella parte bianca e nera più esterna del monoscopio, con essa è possibile regolare la dimensione e la centratura dell'immagine.

Una regolazione ottimale dell'ampiezza verticale ed orizzontale dell'immagine è nel punto in cui inizia a scomparire la merlatura.


COSA SUCCEDE SE...

Se si vede la merlatura sui lati sinistro e destro dello schermo significa che l'ampiezza orizzontale non è regolata in modo corretto.

Se si vede la merlatura sui lati superiore e inferiore dello schermo significa che l'ampiezza verticale non è regolata in modo corretto.

Se si vede la merlatura su tutti e quattro i lati dello schermo significa che l'ampiezza orizzontale e verticale non sono regolate in modo corretto.

Se si vede la merlatura solo su un lato, solo su due lati perpendicolari o solo su tre lati significa che oltre a non essere regolati in modo corretto l'ampiezza orizzontale e quella verticale, non è regolata anche la posizione del quadro.


 

Il Reticolo

 

Il reticolo bianco su sfondo grigio permette di controllare la geometria dell'immagine, la focalizzazione, la convergenza e la risposta ai transienti dei cinescopi a colori.

 

COSA SUCCEDE SE...

Se le righe verticali ed orizzontali non formano dei quadrati perfetti significa che i circuiti di deflessione non sono tarati correttamente.

Se le righe, al centro e ai bordi, non appaiono dritte e parallele è probabile che ci sia una distorsione a cuscino.

Se le righe sono a fuoco nel centro ma non nei bordi, o viceversa, c'è un problema di uniformità di fuoco.

Se in alcune parti il reticolo non appare bianco significa che manca la convergenza.

Se in alcune parti del reticolo appaiono delle sdoppiature o delle sfrangiature significa che manca la convergenza.

Se le righe verticali presentano ringing o degli overshot significa che c'è un problema di risposta ai transienti.


 

Lo Sfondo Grigio

 

Lo sfondo grigio del reticolo corrisponde ad un livello video del 50% rispetto al bianco, e permette di controllare la purezza dei cinescopi a colori.


 

Barre Acromatiche

 

Le barre acromatiche si trovano ai lati sinistro e destro della griglia, si presentano come due barre verticali di colore grigio e permettono di controllare il perfetto funzionamento dei due demodulatori sincroni del Rosso e del Blu.

Nella barra acromatica di sinistra viene trasmesso il segnale di crominanza in cui è presente la sola componente Cr, mentre in quella di destra viene trasmesso il segnale di crominanza con la sola componente Cb.

Quando i due demodulatori sincroni leggono questi segnali non generano alcun colore, e quindi le due barre si vedono grigie.

Queste barre si colorano solamente quando uno o entrambi i demodulatori sincroni non funzionano bene.

 

COSA SUCCEDE SE...

Se la barra di sinistra si colora di azzurro o verde significa che ci sono dei problemi sul demodulatore del segnale Cb.

Se la barra di destra si colora di azzurro o verde significa che ci sono dei problemi sul demodulatore del segnale Cr.

Se entrambe le barre si colorano di verde o azzurro significa che entrambi i demodulatori hanno dei problemi.


 

Il Cerchio

 

Il cerchio è la classica figura per il controllo della geometria dell'immagine e della linearità dei circuiti di deflessione.

 

COSA SUCCEDE SE...

Se il cerchio è perfettamente circolare significa che i circuiti di deflessione funzionano correttamente.

Se il cerchio si presenta come un ovale (orizzontale, verticale o inclinato) significa che uno o entrambi i circuiti di deflessione devono essere tarati.


 

La Barra Nera da 10uS

 

La barra nera da 10uS (uS = micro secondi) è situata nella parte superiore del cerchio e viene utilizzata per il controllo della risposta video alle basse frequenze.

Questa barra, a volte, può venire utilizzata anche per scriverci all'interno il nome dell'emittente televisiva.

 

COSA SUCCEDE SE...

Se la risposta video alle basse frequenze è corretta il rettangolo avrà tutti e quattro i lati ben definiti.

Se la risposta video alle basse frequenze presenta un cattivo funzionamento si avrà sul lato destro del rettangolo la formazione di un'ombra.


 

Lo Spillo

 

Lo spillo è quella sottile linea verticale nera all'interno del rettangolo bianco; serve per controllare eventuali riflessioni del segnale RF.

 

COSA SUCCEDE SE...

Se appare un'ombra a fianco della barra nera significa che il segnale ricevuto dal televisore subisce una riflessione.


 

La barra Grigi e Neri

 

La barra dei grigi e neri, nella parte superiore del cerchio, permette di controllare la risposta video ad un segnale ad onda quadra di frequenza 250 KHz con ampiezza pari al 75% del livello del bianco.

 

COSA SUCCEDE SE...

Se la risposta video è corretta questi rettangoli appaiono lineari e ben definiti.

Se la risposta video non è corretta compaiono delle inclinazioni delle linee orizzontali e, nel punto di passaggio dal grigio al nero e viceversa, appariranno delle deformazioni.


 

Le Barre Colore

 

Le barre colore all'interno del cerchio permettono i classici controlli sulla qualità della riproduzione dei colori fondamentali.

Questi sei colori (giallo, ciano, verde, magenta, rosso, blu) sono trasmessi secondo le norme "EBU" con un contrasto al 75% e saturazione al 100%.


 

 

La Croce Bianca e la Barra Nera

 

La croce bianca inserita all'interno della barra nera permette il controllo del perfetto interlacciamento dei due semiquadri e la convergenza statica dei cinescopi a colori.

La linea bianca orizzontale è formata da due righe televisive, quindi da due semiquadri.

La croce bianca al centro del cerchio permette di controllare la convergenza statica dei cinescopi a colori.

 

COSA SUCCEDE SE...

Se la linea bianca orizzontale è dello stesso spessore delle linee bianche del reticolo esterno al cerchio significa che l'interlacciamento dei semiquadri è perfetto.

Se la linea bianca orizzontale ha uno spessore diverso dalle linee bianche del reticolo esterno al cerchio significa che ci sono dei problemi di interlacciamento dei semiquadri.

Se la linea bianca verticale ha lo stesso spessore di quella orizzontale significa che la convergenza statica del cinescopio è corretta.

Se la linea bianca verticale ha uno spessore diverso da quella orizzontale significa che ci sono dei problemi di convergenza statica e di focalizzazione al centro dello schermo.


 

 

Ultranero

 

L'ultranero è un'area al centro del burst da 2,8 MHz che ha un livello video a -2%.

Confrontando quest'area con le altre parti nere presenti nel monoscopio è possibile tarare in modo molto preciso la brillanza di un cinescopio.


 

 

Il Multiburst

 

Il multiburst è formato da cinque aree, ognuna delle quali è composta da linee verticali bianche e nera ad una determinata frequenza; servono a controllare la risoluzione e la banda passante del televisore.

Nel disegno qui sotto è rappresentato il multiburst con le relative aree e frequenze.

 

 

In un normale televisore devono distinguersi, cioè risultare nitide, le linee delle prime quattro aree (da 0,8 a 3,8 MHz), su televisori o monitor ad alte prestazioni risultano nitide anche quelle della quinta area (4,8 MHz).


 

La Scala dei Grigi

 

La scala dei grigi è composta da sei aree il cui livello video varia dal 0% al 100%; serve per verificare la linearità e il tracking dei cinescopi a colori.

Le sei aree hanno rispettivamente i seguenti valori del segnale video: da sinistra - 0% - 20% - 40% - 60% - 80 - 100%.

I livelli di luminosità e contrasto del televisore devono essere regolati per avere, a sinistra, un nero intenso, a destra un bianco luminoso e si devono distinguere gli altri quattro rettangoli grigi interni.

Tutte queste sei aree devono risultare acromatiche, cioè incolori.


 

La Barra di Identificazione

 

La barra di identificazione è situata nella parte inferiore del cerchio e si presenta come un rettangolo nero; è utilizzata solo per inserire il nome o la località dell'emittente televisiva che trasmette il monoscopio.


 

La Barra Giallo-Rosso-Giallo

 

Questa banda è situata nella parte inferiore del cerchio e viene utilizzata per controllare il ritardo di gruppo fra luminanza e crominanza.

Il rosso ha una luminanza del 22% rispetto al livello del bianco, mentre il colore giallo ha una luminanza del 67%.

Il rettangolo rosso inserito tra le due parti gialle consente di verificare se il passaggio del segnale fra questi due colori è corretto oppure no.

 

COSA SUCCEDE SE...

Se il ritardo di gruppo fra luminanza e crominanza è corretto si avrà, tra i due colori, una sottile linea scura.

Se il ritardo di gruppo fra luminanza e crominanza è eccessivo si avrà una linea scura molto più ampia.


 

Le Barre di Differenza Colore

 

Le barre di defferenza colre si trovano esterne al cerchio e servono per controllare se viene rigenerato correttamente il segnale differenza del colore verde.

Nella trasmissione televisiva a colori vengono trasmessi solo tre segnali:

  • Luma (Y)

  • Segnale differenza Rosso (Cr)

  • Segnale differenza Blu (Cb)

per ottenere quindi il segnale differenza del verde ci pensano dei circuiti elettronici all'interno del televisore ricavandolo dai due segnali Cr e Cb.

 

COSA SUCCEDE SE...

Se il circuito che ricava il segnale differenza verde è tarato in modo corretto i colori di queste barre risultano identici al disegno qui sotto.

Se il circuito che ricava il segnale differenza verde è non tarato in modo corretto i colori di queste barre risultano diversi da quelli del disegno qui sotto.

 
Autore: Davide Bassani
 
 
videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download Forum Dreamvideo per videomakers, telecamere, editing video, editing audio, streaming videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download
videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download